Cala l’effetto Ecopass, il traffico aumenta

L’effetto Ecopass potrebbe cominciare a scemare. «Nella scorsa settimana i benefici sono stati più contenuti - ammette l’assessore alla Mobilità Edoardo Croci -. Si conferma comunque l’effetto positivo anche sull’area esterna alla Cerchia dei Bastioni. Inoltre la riduzione del traffico avviene anche fuori dalla fascia oraria di applicazione grazie a un cambiamento di comportamenti che ormai possiamo considerare strutturale». Nella settimana dall’11 al 15 febbraio, spiega in una nota, «si è riscontrata una riduzione complessiva, rispetto al periodo pre-Ecopass, dei veicoli in ingresso nell’area ticket del 19 per cento non considerando i veicoli esenti e del 16 considerandoli tutti. I veicoli commerciali sono diminuiti del 18 per cento, mentre quelli per il trasporto di persone hanno subito una flessione del 16». Per gli ingressi totali, la riduzione è al 17 per cento escludendo i veicoli esenti e al 13 considerando sia esenti che non esenti. L’effetto si fa sentire anche al di fuori della Cerchia con un traffico ridotto del 7 per cento. Per quanto riguarda la composizione del parco auto circolante all’interno dell’area Ecopass, marcata riduzione dei veicoli appartenenti alle tre classi più inquinanti, sempre pari al 48 per cento delle autovetture per il trasporto persone e del 21 per cento dei veicoli commerciali.