In Calabria diminuiscono le denunce

È uno dei dati più sorprendenti: nella regione della ’ndrangheta i reati sono in netto calo: accade a Reggio Calabria (-1,2), Vibo Valentia (-7,7), Cosenza (-1,8), Crotone (-8,2). Una Calabria improvvisamente «virtuosa» nella lotta alla criminalità? Stando a chi conosce la regione, i dati nascondono una realtà più complessa e - per certi aspetti - più inquietante. Sarebbe infatti la stessa ’ndrangheta a garantire una sorta di pax generalizzata, sostituendosi allo Stato. Insomma, un certo numero di calabresi, non la maggioranza per fortuna, in caso di «bisogno» si rivolgerebbe direttamente alle ’ndrine, piuttosto che alla polizia.