Calci e pugni per rapinare due anziani in casa

Il «fiore all’occhiello» del Comune è solo sul web. Cliccando col mouse è facile vedere ville storiche che mostrano il loro antico splendore, passeggiare on line in giardini lussureggianti diventa una realtà che non sembra neppure virtuale. Ma siccome c’è anche chi non sa a cosa serva un pc, resiste anche la vecchia «mania» di verificare sul campo. Un disastro. Le ville genovesi versano in uno stato di degrado cronico. E l’inchiesta prosegue attraverso un altro gioiello nascosto da erbacce, escrementi, graffiti, strutture distrutte. Villa Imperiale Scassi di Sampierdarena, costruita nel 1560 per conto di Vincenzo Imperiale, (...)