La calciatrice che allena i piccoli nomadi

Attaccante del Milan e volontaria nei campi rom. Ines Oesterle, 24 anni, originaria di Stoccarda, gioca a calcio nella serie A femminile e - da gennaio - ha deciso di trasmettere ai bambini nomadi di Rho la passione per il calcio.
«È un’esperienza straordinaria - racconta - e poi ho un sogno: farli giocare, un giorno, in una vera squadra di calcio organizzata. E in futuro portarci anche le bambine rom a cui, adesso, i genitori vietano di giocare».