Dal calcio agli scacchi: la scommessa è online

Su BetWay basta registrarsi con Bwin un amico vale 10 euro

Massimo Carboni

da Milano

I siti delle scommesse online sono in costante crescita.
Il problema vero è che il proliferare dei potenziali scommettitori determina un aumento di siti che non sono autorizzati e che non godono della concessione dell'Amministrazione Autonoma dei Monopoli di Stato.
Si tratta nella maggior parte dei casi di siti illegali e poco sicuri a livello di transazioni. La legge che vieta il gioco d’azzardo on-line è la 401/89 che, con l’integrazione della normativa del 2005, vieta anche la pubblicità a giochi, scommesse o lotterie che vengono accettate anche all’estero. Scommettere è comunque una attività legale. L’importante e che la scommessa sia fatta attraverso i numerosi siti autorizzati che prevedono un sistema di pagamento protetto tale da rendere sicure le transazioni. Per rendersi conto se ci si trova su una pagina protetta basta dare un'occhiata al consueto http (Hyper Text Transfer Protocol) che precede tutti gli indirizzi web, se ad esso si aggiunge una s, diventando https, allora vuol dire che viene utilizzato in combinazione con lo strato SSL (Secure Socket Layer) che determina la cifratura, e quindi la protezione, dei dati sensibili inseriti. Ad esempio quelli della carta di credito.
Ad ulteriore riprova del fatto che ci si trova su un sito protetto basta dare un'occhiata all'angolo sinistro del browser di navigazione, se si usa Internet Explorer, per verificare la presenza di un lucchetto chiuso. Tra i siti più utilizzati c’è BetWay (www.betway.com) che articola le scommesse su tutto il panorama sportivo (dal calcio agli scacchi) comprendendo anche eventi speciali come le lezioni presidenziali negli Stati Uniti o la scommessa su chi sarà il prossimo ministro donna norvegese. Per scommettere su BetWay basta registrarsi, ricevendo i propri account e password, ed effettuare un versamento sul proprio conto on-line utilizzando la carta di credito. Per la prima iscrizione è previsto un bonus di 52 euro. A questo punto scommettere, come dicono i vari slogan, è davvero facile. Basta selezionare l'avvenimento (ad esempio una partita del campionato italiano), una quota e determinare l'entità della scommessa (il sistema in anteprima da già l'ammontare dell'eventuale vincita) e quindi confermare. Il gioco è fatto.
Generalmente tutti i siti di scommesse trattengono sulla vittoria una percentuale che si aggira intorno al 5 per cento che rappresenta il loro guadagno. Mentre le scommesse degli utenti vanno a compensare le quote immesse da altri utenti in un sistema che si autoalimenta da solo.
Un altro sito precursore delle scommesse on-line è Bwin (www.bwin.it), una volta betandwin, che presenta una vasta offerta di scommesse calcistiche e non solo. E' in corso anche una iniziativa: «presenta un amico e guadagni 10 euro». Per ogni amico presentato che scommette almeno 30 euro viene riconosciuto un premio di 10 per se e per l'amico. Se poi si vuole andare sul sicuro, con un occhio alla tradizione, il sito della Snai (www.snai.it) prevede la possibilità di scommettere on-line invece di recarsi nelle numerose ricevitorie presenti un po' ovunque. Modalità molto simili a quelle stabilite da altri siti. Ma c’è una novità: si può scommettere anche attraverso il collegamento a Sky e al digitale terrestre di La7 mentre si guardano le partite.