Calderoli si tiene lo striscione

Per strada, poco prima di andare via dalla sala del Loggiato di via Bonaparte a Sarzana in cui ha tenuto un incontro pubblico, il ministro delle Riforme e della Devoluzione Roberto Calderoli si è fatto consegnare uno striscione che una trentina di antagonisti avevano appeso durante la manifestazione in segno di protesta.
«Datemelo, questo è un trofeo», ha esclamato Calderoli prendendo lo striscione su cui c'era scritto «Ora e sempre resistenza».
«Alle 8 di sera qui sotto non c'è nessuno - ha aggiunto Calderoli in tono polemico osservando che la strada era deserta - perchè il comunista a quest'ora mette le gambe sotto il tavolo, non fa la rivoluzione ma mangia».