Caldo, allarme a Roma e Perugia

La protezione civile lancia l'allerta 3 per le città del Centro: da domani temperature sopra i 30 gradi per più giorni. A rischio anziani e bambini. L'afa resisterà sulla Penisola fino a domenica sera

Roma - E' solo maggio ma sembra luglio. È sempre più allerta caldo in Italia, soprattutto in regioni e città del Centro. Il sistema nazionale di sorveglianza, previsione e allarme del dipartimento della protezione civile informa che tra domani e dopodomani a Roma e Perugia, già a livello 2 in questi giorni, scatterà l’allerta 3, con temperature massime sopra i 30 gradi. Il livello 3 prevede "condizioni meteorologiche a rischio (che persistono per tre o più giorni consecutivi) e la necessità di attuare interventi di prevenzione mirati alla popolazione a rischio (anziani e bambini)". Condizioni difficili un po' su tutta l'Italia a causa dell'alta pressione persistente e di un flusso di aria umida africana. La morsa dell'afa si dovrebbe attenuare soltanto domenica sera. Una perturbazione riporterà fresco e temperature primaverili sulla Penisola.