Caldo «bestiale»: doppia doccia per Nelly e Sofia

Dieta più leggera, erba fresca di giornata, ghiaccioli di frutta, grandi bagni in piscina e docce per «Nelly» e «Sofia». Sono le due elefantesse asiatiche, in questi giorni di gran caldo, a richiedere ai keeper di essere bagnate, bussando con la proboscide contro il cancello. «Fermo restando che non abbiamo più animali come pinguini e orsi polari, per i quali sarebbe troppo difficile ricreare l’habitat naturale, stiamo adottando delle misure contro il caldo per tutti gli i nostri ospiti - spiega Giovanni Arnone, presidente della Fondazione Bioparco Roma -. Per i carnivori una dieta non più a base di carne rossa ma di carne bianca, più leggera, per gli erbivori facciamo arrivare quotidianamente erba freschissima, agli orsi diamo tanta frutta, soprattutto meloni e cocomeri». Molto particolare è il metodo in cui questa viene data agli animali. «Viene congelata in grandi secchi e lanciata nelle piscine. Così, abbracciando questi “ghiaccioloni nell'acqua”, si rinfrescano facendo moto». Ecco così che anche i Macachi, invece, durante l’ora del pasto si esibiscono in veri e propri tuffi in piscina per recuperare il loro «ghiacciolo» di cibo.