Caldoro traino dell’area socialista

Al termine di due tribolate scissioni interne (la prima, nell’ottobre del 2005, vide protagonista Bobo Craxi, la seconda, nel giugno del 2007, Gianni De Michelis), Stefano Caldoro (nella foto) è stato nominato lo scorso anno segretario nazionale del Nuovo Psi. Nel 2008, in occasione dell’annuncio da parte di Silvio Berlusconi della creazione del Popolo della libertà, ha aderito da subito al processo costitutivo del nuovo soggetto politito. La sua presenza nel partito unico di centrodestra potrebbe agevolare il passaggio di qualche «cugino» socialista.