Un calendario di novanta eventi in cinque giorni

Sono circa 90 gli appuntamenti, tra sfilate e presentazioni, che terranno viva la manifestazione di Milano Moda Uomo che da oggi fino a giovedì 30 si svolgerà nel capoluogo lombardo. Che grazie alla moda, quattro volte l’anno (tra la moda femminile e quella maschile), si trasforma nella capitale mondiale del prêt à porter. Partono nomi famosissimi come Dolce e Gabbana e Versace seguiti dall’inglese Vivienne Westwood, Costume National, Rocco Barocco, Dirk Bikkembergs, Burberry, Ozvald Boateng. Non mancheranno presentazioni di altrettanti marchi noti quali Ermanno Scervino, Roberto Bigini, New York Industrie, Strenesse, Shirò e Giuliano Fujiwara. A seguire, da domani, sono in programma altri défilé attesissimi: da Prada a Gucci, da Armani a Valentino. C’è chi fa notizia ancor prima di cominciare, come Giorgio Armani: si vocifera di ospiti illustri top secret e di una cena super esclusiva nella casa dello stilista. Antonio Marras, stupisce a cominciare dall’invito: una t-shirt con il volto di Pasolini stampato. E poi Exté che in contemporanea alla passerella ha organizzato il primo ciak del film Cover Boy di Carmine Amoroso. E in piena moda maschile ci sarà pure Lella Curiel che presenterà la sua collezione, ovviamente femminile, d’alta moda.
Altri articoli