Calpine chiede Chapter 11

Calpine, tra i principali distributori di energia elettrica, attiva in 21 Stati americani, ha presentato richiesta al tribunale fallimentare di New York di fare ricorso al Chapter 11, cioè all'amministrazione controllata. La decisione è stata inevitabile, considerato il bilancio del gruppo, zavorrato da debiti per un valore superiore ai 22 miliardi di dollari a fronte di asset per poco più di 26 miliardi. L'azienda ha precisato che continuerà a portare avanti le sue normali attività nel territorio Usa, del Messico e del Canada.