Caltagirone acquista ancora e sfiora l’1,2%

Francesco Gaetano Caltagirone continua a comprare azioni delle Assicurazioni Generali. L’imprenditore romano, si apprende dai moduli di Internal dealing inviati a Borsa Italiana, ha acquistato sul mercato dal 14 al 16 maggio 1,2 milioni di azioni del Leone di Trieste, pari allo 0,08% del capitale, portando così la quota complessivamente detenuta intorno all’1,2% (1,187% per l’esattezza). Gli acquisti di Caltagirone, che siede nel consiglio di amministrazione della compagnia triestina, sono avvenuti tramite diverse società (due spa, Immobiliare Caltagirone e Finanziaria Italia 2005, e due srl, Gamma e Rofin 2008), ad un prezzo compreso tra 27,983 e 28,2125 euro, per un controvalore totale di 32,6 milioni di euro circa. Nell’ottava precedente Caltagirone aveva comprato titoli per lo 0,102% del capitale, portandosi all’1,1%. Ieri in Piazza Affari i titoli Generali hanno risentito della giornata negativa della Borsa, lasciando sul terreno a fine seduta l’1,24% a 26,99 euro.