Calvino e il gruppo italiano

«Calvino e il potenziale» è il titolo del convegno organizzato dall’Associazione caprienigma a Napoli dal 26 al 28 ottobre 2005 in occasione dei vent’anni dalla scomparsa di Italo Calvino (Siena, 19 settembre 1985) con un occhio di riguardo proprio alla letteratura potenziale e al laboratorio dell’Oulipo (Ouvroir de Littérature Potentielle) del quale fece parte anche lo scrittore di Se una notte d’inverno un viaggiatore. Il convegno darà evidenza a questo aspetto della scrittura di Calvino ponendo attenzione su alcune delle opere che maggiormente risentono della sua frequentazione dell’Oulipo. L’incontro offrirà anche lo spunto per meglio conoscere l’attività dell’Oplepo (Opificio di Letteratura Potenziale), il gruppo italiano nato nel 1990 al séguito di quello francese, con una denominazione anticipata dallo stesso Calvino; il convegno comprenderà inoltre la presentazione del volume La Biblioteca Oplepiana (Oplepo, Zanichelli, 2005) e la plaquette A Italo Calvino (Oplepo, Edizioni Oplepo, 2005). Paolo Albani, Domenico Scarpa, Brunella Eruli, Piergiorgio Odifreddi, Jacqueline Risset, Domenico D’Oria.