Cambiasso decisivo Spettro Cruz

INTER
JULIO CESAR 6. Attento, dà sicurezza.
J. ZANETTI 5,5. Mancava da due mesi. Non riesce mai a innestare il turbo.
CORDOBA 6. Fa il suo.
MATERAZZI 5. Incerto, falloso, incolore.
FAVALLI 5. Chiude poco e male, prova un tiro: rimpallato.
C. ZANETTI 5. Lento e impacciato.
PIZARRO 5,5. Fa il regista, ma c’azzecca poco. Non riesce ad accendere la luce.
Dal 13’ st STANKOVIC 6. Discreto rientro.
VERON 5. Un fantasma sulla fascia sinistra.
FIGO 6,5. Dribblomane inconcludente, ma trova il gol vincente.
Dal 34’ st CAMBIASSO 7. Entra e segna. Cosa chiedergli di più?
CRUZ 5. Inconcludente.
Dal 7’ st MARTINS 5. Pasticcione.
ADRIANO 6. L’impegno e la volontà sono da lode. Ci prova partendo da lontano ma non riesce mai a innescare il sinistro che ai bei tempi non perdonava.
All. MANCINI 5. Schiera dall’inizio quella che ritieneva la miglior formazione. Ma li conosce bene i suoi giocatori?
PARMA
BUCCI 6. Grande esperienza.
Dal 38’ st LUPATELLI sv.
CAMARA 6. Poche sbavature.
CARDONE 6,5. Capitano coraggioso, s’immola su Cruz.
CONTINI 5,5. Adriano lo mette in ansia.
PASQUALE 5,5. Giochicchia, come quando era nerazzurro.
MARCHIONNI 6. Favalli lo ferma sul più bello.
SIMPLICIO 5,5. Subito ammonito, deve contenersi.
GRELLA 5. Non pervenuto, dev’essere rimasto in Australia.
CIGARINI 5,5. Solo buona volontà, poi s’infortuna.
Dal 33’ pt SAVI 5.
Dal 29’ st Dedic sv.
MORFEO 6. Non gli riesce la vendetta dell’ex.
CORRADI 6. Con Materazzi e Cordoba è un bel duello fisico.
All. BERETTA 6. Questo gli passa il convento.
Arbitro ROCCHI 5. Scolastico, inesperto, dannoso.