Cambio ai vertici: Guido Coppola allo Sco

Musica e balli ai funerali laici di Renato Biagetti, il giovane di 26 anni ucciso domenica scorsa a Focene, ieri ad «Acrobax» in via della Vasca Navale. La madre, il fratello, la fidanzata e i suoi amici hanno deciso di salutarlo così, «come avrebbe voluto lui, con la musica e in mezzo al suo mondo, alle tante persone a cui ha voluto bene e con cui ha sempre condiviso il suo impegno sociale e politico». Almeno in cinquecento hanno affollato il capannone dell’ex Cinodromo di viale Marconi, oggi okkupato, e tappezzato di tanti striscioni che parlano di un ragazzo gioioso, amante della vita e sempre pronto a sorridere anche nei momenti più difficili. La mamma, stretta al figlio Dario, ha chiesto che di conservare di Renato «un ricordo fatto d’amore, perché lui odiava ogni forma di sopraffazione, l’odio gli faceva schifo e considerava la violenza mostruosa, lui che aveva paura persino di un taglierino». «Aveva occhi come stelle - ha aggiunto la donna - e aveva una marcia in più, come ce l’ha suo fratello. Lo amava molto, era stata la sua guida, il suo papà. E amava anche me. Un giorno mi ha detto che era stanco di lavorare come facchino con una laurea in ingegneria e che un giorno sarebbe riuscito a fare ciò che amava». «Il Fannullone» e «Se ti tagliassero a pezzetti» di Fabrizio De Andrè, «Gianna» di Rino Gaetano, il «Bolero» di Ravel hanno scandito i ricordi di Laura, la sua ragazza che quella mattina di domenica era con lui a Focene e che se l’è visto ammazzare sotto gli occhi, del fratello Dario, della madre. «Il tuo sorriso - ha detto Laura trattenendo a stento le lacrime - entra nella nostra vita, così lontana dalla violenza. Non a caso avevi scelto il suono per esprimerti, Tum Tum, vibrazione che ci accompagna per tutta la vita e che scorre in noi dandoci elettrica energia». Poi ha letto i versi della «Fenice» di Leonardo da Vinci, «le parole di un genio per salutare un genio». Oggi alle 17 i ragazzi dei centri sociali scenderanno in corteo da Porta San Paolo e raggiungeranno piazza Campo de’ Fiori.