Camera, Idv assente: tutti a caccia di firme contro il lodo Alfano

AAA deputati dell’Italia dei valori cercansi. Nei giorni scorsi non se ne vedeva quasi l’ombra a Montecitorio. Quattro, cinque o poco più su un gruppo che ne conta 29. Ferie natalizie iniziate prima del tempo? Non è questo il caso. La ragione sembra essere quella segnalata dal Giornale venerdì scorso e mai smentita dai vertici del Gabbiano. L’ultimatum di Tonino ai suoi: «Finché non arrivate a raccogliere il numero di firme che avevate come obiettivo non fatevi più vedere alla Camera...». A preoccupare Antonio Di Pietro è il referendum contro il lodo Alfano. Poche le firme. Il quesito referendario non sta riscuotendo il successo atteso e ai parlamentari è richiesto uno sforzo extra sul territorio. I deputati che mancano all’appello sono quelli delle regioni che non hanno ancora centrato il target. Tutti, si presume, al lavoro per far trovare sotto l’albero del leader le 500mila firme necessarie a far partire il referendum.