Camera, indagine sui videogame

Una commissione per un'indagine conoscitiva sui videogiochi sarà istituita nei prossimi giorni dal viceministro dell’Economia con delega sui Monopoli Vincenzo Visco. La commissione che sarà presieduta dal sottosegretario Alfiero Grandi, avrà il compito di verificare «la regolarità delle procedure amministrative per l'autorizzazione a installare videogiochi nei luoghi pubblici e che non vi siano stati comportamenti impropri». Nello stesso tempo, la commissione dovrà verificare «i meccanismi tecnologici che dovrebbero garantire la trasparenza e il controllo degli strumenti da intrattenimento. A cominciare dal collegamento on line che dovrebbe mantenere sotto osservazione ogni singola macchina».«Ho contrastato a lungo la diffusione dei videogiochi nei luoghi pubblici e soprattutto il fatto che potessero dare luogo a vincite in denaro» ricorda in proposito Visco.«Le vicende venute alla luce a Potenza, fermo restando che spetta alla magistratura chiarire i fatti e pronunciarsi, destano molta preoccupazione. Spero che risulti tutto a posto, in regola, perché nel governo della cosa pubblica è necessario essere, oltre che capaci, attenti ed estremamente rigorosi».