La Camera su Milanese: "Sì apertura cassette" No telefonate di Verdini

Via libera della Camera ai pm napoletani che chiedono l’uso dei tabulati telefonici di Milanese e l’apertura delle cassette di sicurezza. Negata autorizzazione all'utilizzo delle intercettazioni di Verdini

Roma - L’aula della Camera ha detto sì ai magistrati napoletani che chiedevano l’uso dei tabulati telefonici facenti capo a Marco Milanese e l’apertura delle sue cassette di sicurezza. I sì sono stati 538, i no 28. Alla seconda votazione, quella riguardante l’apertura delle cassette di sicurezza, i sì sono stati 545 e i no 23.

"Io sono innocente; nessuno di questi fatti è vero e ho un solo modo per dimostrarlo al più presto, di liberami dall’onta che mi sovrasta: che le indagini proseguano e vadano a compimento nel più breve tempo possibile". Lo ha detto Marco Milanese (Pdl) intervenendo in aula alla Camera nel dibattito sulla richiesta della procura della repubblica di napoli di acquisire i suoi tabulati telefonici e aprire le sue cassette di sicurezza. Per questo milanese ha ribadito la richiesto di concedere l’autorizzazione.  

Verdini, richiesta respinta L’aula della Camera ha negato l’uso delle intercettazioni che riguardano, nell’ambito dell’inchiesta sugli appalti G8, il deputato del Pdl Denis Verdini. Questo l'esito della votazione: 301 voti contrari, 268 favorevoli e tre astenuti.