«Camerata italica» in Conservatorio

Oggi. Alla Scala, alle 20, va in scena l'opera di Sostakovich «Ledi Makbet Mcenkogo uezda (una\Lady Macbeth del distretto di Mcensk», diretta da Kazushi Ono e la regia di Richard Jones.
Al Dal Verme, alle 21, il concerto conclusivo della «Giovane Europa in Musica» con il pianista Josè Enrique Bagarìa Villazàn. In programma musiche di Cervellò, Albèniz, De Falla, Mompou, Montsalvatge, Brotons, Granados.
Domani. In Conservatorio, dalle 11 alle 14 e dalle 15 alle 18, si tiene la masterclass con il timpanista Robert Kendell. Ingresso gratuito. Mercoledì. In Conservatorio, alle 2 la «Camerata italica» con Giorgio Carnini come direttore e solista, interpretano composizioni di Mozart, Haydn, Piazzola e Bacalov. Giovedì. In Conservatorio, alle 21, la United Europe Chamber Orchestra propone il terzo e ultimo concerto del «Festival Beethoven» con Massimo Palombo nella duplice veste di direttore e pianista. Partecipano Suela Mullaj (violino) e Alexander Zyumbrouvskiy (violoncello). In Auditorium, alle 20,30 concerto straordinario con l'Orchestra Verdi, diretta da Aldo Ceccato. In programma musiche di Beethoven. Sabato. Nella Chiesa di Santa Maria delle Grazie di Voghera, alle 21 l'ultimo appuntamento con l'Orchestra da Camera Milano Classica, diretta da Hector Guzman e con il violinista Michael Antonello. In programma Beethoven, Gori Cortes e Mozart.