Camerin ko All’Italia resta la Garbin

da Melbourne

Le speranze italiane agli Open di Australia sono ridotte al lumicino: dopo la prematura uscita di Francesca Schiavone al secondo turno del torneo (6-3, 6-3 contro la ceca Safarova) e la pronosticata sconfitta di Maria Elena Camerin (6-1, 6-3 contro la russa Dementieva, numero 7), i sogni azzurri restano ora affidati alla racchetta di Tathiana Garbin, impegnata però al terzo turno contro l'insormontabile Maria Sharapova (tennista n° 2 nel ranking mondiale). E si parla di donne perchè per quanto riguarda gli uomini la disfatta a Melbourne è già stata completata: con Volandri, Bracciali, Di Mauro e Starace tutti out al debutto, si arrende anche Andreas Seppi, sconfitto al secondo turno dal tedesco Florian Mayer (numero 58 della classifica mondiale) con il punteggio di 5-7, 7-5, 6-2, 6-2. Italia agli sgoccioli.
Intanto gli Australian Open registrano la marcia di Roger Federer (vittoria in 3 set sul russo Youzhni) e della francese Amelie Mauresmo, facile 6-3, 6-1 sulla ceca Birnerova. Passano agli ottavi nelle rispettive categorie anche il sorprendente serbo (appena diciannovenne) Novak Djonkovic e la rediviva Serena Williams, che grazie ad un ritrovato servizio si lascia alle spalle la tennista numero 5 del tabellone, la russa Nadia Pedrova (1-6, 7-5, 6-3). Trionfa l'americano Andy Roddick, testa di serie n.6, ai danni del russo Marat Safin (7-6, 2,6, 6-4, 7-6), mentre il connazionale Mardy Fish beneficia del ritiro di Wayne Arthurs. Accedono al turno successivo anche lo spagnolo Robredo (6-4, 6-7, 6-2, 6-1 sull'americano Querrey) e l'israeliana Sahar Peer (3-6, 7-5, 7-5 sulla francese Golovin) Risolto lo spettacolare derby di Francia tra Richard Gasquet e Gael Monfils (6-0, 4-6, 7-5, 6-3 in favore del primo), altri campioni e altre sfide sono attese per la giornata di domani: tra gli uomini inseguiranno gli ottavi Rafael Nadal, Nikolay Davydenko, Fernando Gonzalez e David Nalbandian; cercheranno di imporsi tra le donne Martina Hingis, Maria Sharapova (contro la nostra Garbin) e Kim Clijster.
Nel frattempo il torneo di Australia, dopo la clamorosa rissa tra serbi e croati, si macchia di un'altra orribile vicenda sulla quale sta indagando la polizia: un bambino di 5 anni è stato molestato la notte scorsa in una toilette degli impianti di Melbourne da un uomo dall'identità ancora ignota.