Cameron contro Murdoch jr: «Deve chiarire e fare pulizia»

David Cameron esige delle risposte da James Murdoch e invita News International a fare ordine in casa sua. Per il premier «ci sono evidentemente delle questioni alle quali James Murdoch deve rispondere in Parlamento». Il leader conservatore ha fatto questa dichiarazione poche ore dopo la diffusione della notizia che due ex dipendenti del figlio di Rupert Murdoch lo hanno accusato di aver mentito nel corso dell’audizione, martedì scorso, davanti a una commissione parlamentare. «Sono sicuro che risponderà», ha continuato il premier, aggiungendo che News International, la divisione che raggruppa i giornali britannici del gruppo Murdoch, «ha gravi problemi da risolvere e deve fare ordine» fra le sue carte. Secondo l’ex direttore del News of the World, Colin Myler, e l’ex consigliere legale della news International, Tom Crone, il figlio di Rupert Murdoch era stato informato via e-mail sul fatto che le attività illegali in corso andavano al di là del comportamento di un singolo giornalista. Nel 2008 Murdoch autorizzò il pagamento di 600mila sterline al presidente della Federazione calcistica inglese, Gordon Taylor, come patteggiamento per l’intercettazione del suo telefono; nell’occasione gli sarebbe stata mostrata una mail nella quale veniva citato un secondo giornalista coinvolto nello scandalo.