Camilleri: Montalbano non morirà

Cronaca di una morte erroneamente annunciata. No, il commissario Montalbano non morirà. Tuttavia sparirà a causa di «un dissidio così totale col suo autore, a causa di una complessa e controversa indagine, da non consentirgli più di poter esistere». Lo spiega Andrea Camilleri, smentendo le notizie in merito all’uccisione del poliziotto più amato dai lettori e dai teleutenti italiani. Il creatore di Montalbano ammette, sulla prima pagina della Stampa di ieri, di utilizzare, in questa sparizione, «moduli dichiaratamente pirandelliani». Cosa che in uno scrittore siciliano suona molto bene. Ma «la consegna del libro a Elvira Sellerio non significa la sua immediata pubblicazione», puntualizza l’autore. Insomma, il paradiso può attendere, per Montalbano c’è ancora spazio nel purgatorio del crimine.