Camogli fa festa alla musica coi calici di cristallo

Riparte il «Festival Camogli in Musica Estate»: dodici concerti e grandi nomi tra luglio e agosto, per i trent’anni del Gruppo Promozione Musicale che ha all’attivo quasi mille manifestazioni organizzate per un totale di circa 5.500 artisti impegnati: questo, in numeri, il curriculum del Gruppo Promozione Musicale Golfo Paradiso. E il primo appuntamento sarà davvero speciale: si chiama cristallarmonio, il particolarissimo strumento musicale che venerdì prossimo, 6 luglio, aprirà il Festival. Lo strumento è composto di calici di cristallo, alcuni vuoti, altri pieni d'acqua, suonati tramite sfregamento con i polpastrelli, come succedeva con antichi strumenti caduti in disuso. Il maestro Gianfranco Grisi, che lo suonerà venerdì sera, alle 21,30, nel chiostro del Boschetto di Camogli, attraverso una lunga ricerca ne ha ripreso l'evoluzione, ricavandone, per la prima volta nella storia della musica, un autentico strumento musicale -unico al mondo- con cui eseguire armonie e melodie. Con Chiara Chialli, mezzosoprano, Gianfranco Grisi, cristallarmonio, concertina inglese, salterio ad arco, mandolino, Elvio Salvetti, chitarra, mandola, mandoloncello. Ma non c’è solo questo nel vasto programma. «Siamo arrivati al trentesimo anno sempre lavorando con grande passione - dice il direttore artistico dell’associazione, Luciano Lanfranchi - purtroppo i tempi sono sempre più difficili per la cultura: i finanziamenti sono sempre meno e ci sono stati momenti in cui non sapevamo davvero se saremmo riusciti a continuare la nostra attività; ma, ogni volta, abbiamo deciso di stringere i denti e, grazie all'impegno, volontario e gratuito, dei soci e al sostegno dei vari Comuni siamo riusciti ad andare avanti soprattutto in questo particolare momento in cui si sta realizzando il sogno di veder riaprire il nostro teatro, il Sociale di Camogli». Al via dunque 12 appuntamenti all’insegna della varietà e della qualità: un programma multiculturale, che dalla musica classica propriamente detta, si allarga al Jazz, alla musica popolare, al Klezmer, con artisti internazionali, da Michele Campanella al Duo Pepicelli, da Domenico Nordio a Ingrid Fliter, da Anton Dressler a solisti del Maggio Musicale quali Riccardo Crocilla o Igor Polesitsky, da Andrea Bacchetti a Paolo Tomelleri.
Sabato 14 luglio (sempre al Chiostro del Boschetto alle 21,15), concerto lirico dei Solisti della Royal Academy of Music di Londra, in cui i migliori cantanti del corso di perfezionamento della Royal Academy of Music di Londra, l’istituzione musicale più prestigiosa e antica della Gran Bretagna e centro di eccellenza a livello mondiale, proporranno, in costume, alcune tra le più famose scene dell’Opera italiana, sotto la direzione dei docenti preparatori.
Lunedì 23 luglio il Festival si sposterà in Piazza Colombo, proprio sotto la chiesa e sul porticciolo, per un concerto di musica Klezmer, con la Klezmerata Fiorentina, formata da solisti del Maggio Musicale (Igor Polesitsky, violino, Riccardo Crocilla, clarinetto, Francesco Furlanich, fisarmonica, Riccardo Donati, contrabbasso). Venerdì 27 luglio, nuovamente al Chiostro del Santuario del Boschetto, sarà la volta di un grande ensemble vocale-strumentale (50 elementi), «Cantosospeso», diretto dal Maestro Martinho Lutero Galati De Oliveira, per un programma dal titolo Canti di mare e di terra.
Con venerdì 3 agosto il Festival si sposterà al Cenobio dei Dogi dove sarà portato un bellissimo pianoforte a coda Kawai. Qui si esibirà il Duo formato dai fratelli Francesco e Angelo Pepicelli (violoncello e pianoforte) con musiche di Schumann, Beethoven, Fauré, e Debussy.
Lunedì 6 agosto Michele Campanella ha affrontato in oltre 40 anni di carriera le principali pagine della letteratura pianistica. Martedì 7 due stelle del concertismo internazionale: l’argentina Ingrid Fliter, medaglia d’argento al Concorso Chopin di Varsavia e vincitrice del prestigioso Gilmore Artist Award, applaudita in tutto il mondo, e il russo Anton Dressler.
Giovedì 9 sarà la volta del succitato Concerto per l'Emilia.
E molti altri concerti ancora. Ingresso ai concerti: Chiostro del Boschetto: interi 12 euro - ridotti 8 (Soci GPM e giovani) - Cenobio dei Dogi: interi 15 - ridotti 10 (Soci GPM e giovani). Info 0185 771159 - 0185 770703 - 338 6026821