Il Camogli fa harakiri e lascia all’Ortigia la seconda posizione

La sorpresa dall’ultima giornata di regular season arriva solo dal girone B: il Camogli fa harakiri e lascia il secondo posto all’Ortigia. Poi, tutto il resto da copione. Il Posillipo affonda il Nervi (16-5), il Savona la Bissolati ( 9-5), il Chiavari, che sio conferma al sesto posto, il Salerno (14-9). Nel girone B perdono il Bogliasco a Firenze ( 15-10), il Camogli in casa con l’Ortigia (9-8), il Palermo in casa con il Padova (11-5), ed il Catania in trasferta con la Lazio ( 11-5). Venerdì 17 gara uno degli spareggi play off: Florentia-Salerno e Ortigia-Nervi. Oggi la pallanuoto ha comunque dovuto ammainare la sua bandiera: un grande campione, un indimenticabile se ne è andato. Jesus Rollan, indiscusso protagonista di tutte le vasce del mondo con la nazionale di Spagna (con cui ha vinto oro olimpico e due mondiali) e con la Pro Recco (scudetto e coppa campioni) ci ha lasciati. Si è arreso nel modo più atroce, troppo presto e troppo in fretta, nella sfida della vita. Lascia la moglie Letizia e l’adorata figlia Asia. Ma lascia un vuoto che sarà difficilmente colmabile. Tifosi, ed avversari, ma più in generale tutto lo sport piange un grande campione che non c’è più. E Federnuoto, ieri, ha fatto osservare un minuto di silenzio in tutte le vasche. La pallanuoto, caro Jesus, non ti dimenticherà mai.