Camogli, mistero in Comune: quadro sparisce dall’archivio

Camogli, il palazzo municipale già sotto pressione per le elezioni comunali, è scosso da un bizzarro e inatteso imprevisto: un quadro del patrimonio comunale si è volatilizzato. Nessuno sa niente e il quadro «L'onda verde», un olio su tela di Romolo Pergola, sembra non essere mai stato notato negli edifici pubblici.
Tutto nasce dalla denuncia effettuata dal dottor Dioli che recentemente, dopo avere catalogato nel 2005 per conto del Comune le opere d'arte in possesso dell'amministrazione camoglina, si accorge di questo clamoroso ammanco. In occasione di una mostra sulle mareggiate infatti, si accorge che il quadro sarebbe dovuto essere di proprietà del Comune come risultava sul catalogo della mostra e, dopo aver ricevuto la conferma da parte degli altri curatori, ne denuncia verbalmente la mancanza ai funzionari pubblici competenti. A questo punto però, a suo parere, chi di dovere avrebbe dovuto compiere delle verifiche che non sono state fatte, informando le autorità competenti con una denuncia preventiva da integrare dopo i primi accertamenti.
Resta il fatto che in Comune nessuno ha mai notato il misterioso quadro. Lesino assessore al Patrimonio spiega: «Il patrimonio artistico comunale è composto da un centinaio di quadri, ma di questo quadro davvero non ci sono tracce, aggiungo che nessuno lo ha mai visto e nessuno pertanto si è mai reso conto dell'ammanco, indipendentemente dal valore dell'oggetto. Oltretutto nell'inventario che avevamo commissionato proprio a Dioli, in qualità di storico dell'arte, il quadro in questione non risulta». Le ricerche saranno affidate agli uomini del Comando dei Carabinieri di Camogli, che si concentreranno per arrivare quanto prima alla soluzione di questo strano mistero degno delle novelle dell'ispettore Holmes e della sua nebbiosa Londra.