Camoranesi perde Juve e nazionale

Due giornate di squalifica a Camoranesi, tre ad Abeijon, due a Langella, Cagliari-Juventus è stata una partita poco pasquale. Il giudice sportivo non ha firmato la pace ma, dopo aver preso atto delle immagini televisive, ha deciso di punire lo juventino con due turni di squalifica per aver colpito Agostini al minuto 27 del secondo tempo.
L’azione era sfuggita, stranamente, anche agli assistenti dell’arbitro Ayroldi e allo stesso direttore di gara che è stato interpellato dal giudice, e ha confermato di non aver visto l’azione violenta di Camoranesi, così definita nella sentenza.
C’è una attenuante che ha «salvato» lo juventino; infatti, secondo il giudice, Camoranesi avrebbe reagito a un fallo commesso dall’avversario, invece della pena base che prevede 3 giornate la squalifica si è così ridotta a 2 giornate.
E non è finita per Mauro German Camoranesi. Quasi sicuramente non verrà convocato da Marcello Lippi per lo stage della nazionale azzurra previsto ai primi di maggio, punizione sacrosanta visto anche il comportamento nervoso dell’italo argentino già espulso in Champions a Londra nella partita di andata contro l’Arsenal.
Da quando è entrata in circuito la notizia dell’arrivo, a fine stagione, alla Juventus di Marchionni dal Parma, il rendimento di Camoranesi è andato scemando, anzi è diventato negativo per la squadra, la sua indisciplina ha costretto Capello a sostituirlo più volte e la società a punirlo con una serie di multe severe. Camoranesi è sulla lista dei partenti, lo vorrebbero in Germania e in Spagna, la Juventus chiede dieci milioni di euro ma la cifra sembra eccessiva.
Il finale isterico di Cagliarti Juventus ha portato anche Abeijon e Langella a pagare gli insulti urlati all’arbitro Ayroldi, accompagnati anche da spinte, subito dopo il gol del pareggio di Cannavaro. Strano che allo stesso arbitro siano invece sfuggite le imprecazioni di Chimenti, ben illustrate dalle immagini televisive.
La Juventus dovrà dunque rinunciare a Camoranesi per i due prossimi impegni a Torino contro la Lazio e in trasferta a Siena, il Cagliari perderà Abeijon contro Ascoli, Parma e Udinese e Langella per queste due prime due partite.