Campagna contro i pidocchi

Sono i compagni di scuola meno graditi: in asili nido, scuole dell'infanzia, elementari, medie e anche superiori i pidocchi sono spesso e volentieri ospiti indesiderati. E il numero di persone colpite dai pidocchi non sembra voler diminuire di anno in anno: «in farmacia ogni giorno e più volte al giorno entrano persone che chiedono come fare per eliminare e difendersi dai pidocchi, ma ancora eccessiva è la diffidenza e la vergogna per questo tipo di inconveniente», spiegano i farmacisti liguri di Farmacia Amica Sembra che il periodo più a rischio per le infestazioni di pidocchi va da agosto e novembre. Ecco perché Farmacia Amica ha deciso di incentrare la prima campagna d'autunno proprio sui pidocchi. In Italia ogni anno sono colpite dai pidocchi oltre 1 milione e mezzo di persone, soprattutto tra i 4 e i 12 anni, coinvolgendo nel problema oltre 500.000 famiglie. Molte le domande che assillano le mamme, da come riconoscerli a come combatterli e debellarli. E molti i luoghi comuni in tema di pidocchi. Uno per tutti: i pidocchi ci sono dove c'è lo sporco. «Falso, in caso di infestazione, infatti, tutte le teste sono a rischio, anche quelle più pulite», spiegano ancora. E non è necessario rasare a zero i capelli dei bambini per debellare gli insetti ed eliminare le lendini: gli antiparassitari infatti agiscono con ottimi risultati su capelli lunghi così come su quelli più corti. Per questo i farmacisti liguri - insieme ai colleghi piemontesi, valdostani e sassaresi - saranno a disposizione per spiegare con la dovuta precisione come agire contro i pidocchi.