La Campari si rafforza nel settore vini

Campari si rafforza nel comparto vinicolo. La società ha siglato, attraverso la controllata Sella & Mosca, un accordo per l’acquisto del 100% dell’azienda vitivinicola Teruzzi e Puthod, la maggiore del territorio di San Gimignano, per 12 milioni di euro. Ne dà notizia un comunicato, secondo cui la Teruzzi e Puthod è una delle più grandi della Toscana con un’estensione di 194 ettari, di cui 90 vitati, con un fatturato nel 2004 di oltre 4 milioni di euro, destinato per oltre l’80% all’export, in particolare ai mercati tedesco e americano. Tra i vini commercializzati dall’azienda, in particolare i bianchi, vi sono il Terre di Tufi e la Vernaccia San Gimignano che andranno ad arricchire il portafoglio della Campari composto, tra l’altro, dai marchi Cinzano e Riccadonna, dai vini piemontesi Enrico Serafino e quelli della vinicola sarda Sella & Mosca.