Campbell, via dal calcio per tre donne

Incerto fra la compagna, l’amante e una miliardaria, ha abbandonato l’Arsenal. Armstrong lascia la cantante Sheryl Crow

Wilt Chamberlain sarebbe scoppiato a ridere. Capirete, uno che è andato a letto con 100 donne. Mike Tyson gli avrebbe sussurrato con la sua vocina: pivellino, vai in confusione per così poco? Quando si parla di donne... anche Iron Mike può dire la sua. Ma Sol Campbell non ci dev’essere abituato. L’anno passato si è dovuto difendere perfino dall’accusa di essere omosessuale. Stavolta l’Inghilterra del calcio e del gossip è preoccupata per il suo gigantone. Raccontano gli spifferatori eccellenti: Sol, che sta per Sulzeer Jeremiah Campbell, ha perso la testa per tre donne. E fino a ieri aveva fatto perdere traccia di sé: qualcuno lo aveva avvistato a New York anziché a Londra.
Niente da fare, nello sport le donne spesso complicano la vita. Sempre ieri, per esempio, dall’altra parte del globo è filtrato il comunicato di Lance Armstrong che, stavolta, ci ha inondato di un giallo un po’ diverso da quello abituale portato agli Champs Elysées. Lance e Sheryl Crow, la rock star per la quale il campione aveva lasciato moglie e tre figli, dovevano convolare a settembre. Invece si lasciano. Per il vero gli scricchiolii erano cominciati ad affiorare fin da Natale ma la coppia, che viveva insieme in un ranch del Texas, aveva sempre smentito tutto. Sheryl aveva perfino provato abiti da sposa. Invece ieri cambio di copione: «Dopo aver molto riflettuto, abbiamo preso la difficile decisione di lasciarci», hanno annunciato in un comunicato. Ma un blog di gossip annuncia, a sua volta, che Lance ha già pronto un altro amore. Chiuso con la bici e con tutte le voci di doping che hanno accompagnato la sua storia, Armstrong ha trovato diverso doping: sempre a cavallo tra lecito e illecito.
Se c’è somiglianza tra le storie di Campbell e Armstrong, questa va cercata nella differenza d’età fra i campioni e le belle: caccia alla maturità. Sheryl ha 43 anni contro i 34 di Lance. Sol è un fustone nero di 31 anni che da novembre frequenta, in gran segreto, Karen Millen, bionda milionaria regina della moda, dotata di tre figli e 44 anni, ma è ancora invaghito di Kelly Hoppen, designer di successo di 46 anni, che ormai l’ha mollato per un bel miliardario. In aggiunta, Campbell ha avuto un ritorno di fiamma per Janet Tyler, la più giovane della compagnia (34 anni) dalla quale ha avuto Joseph, 22 mesi e riconosciuto solo davanti all’esame del Dna. Effettivamente c’è da perdere la testa, soprattutto per un uomo che, di tanto in tanto, si inabissa nell’onda nera della depressione.
Sol è figlio di una famiglia giamaicana che conta 10 fratelli e due sorelle. In certi momenti lusso, donne e danari fanno girare la testa. I calciatori devono avere una vulnerabilità particolare in tal senso che, regolarmente, trasformano in danni quando vanno in campo. Basti ripensare a tutte le storie italiane per scriverne libri. Uno dei casi più clamorosi accompagnò Antonio Valentin Angelillo. Di recente si sono sprecate le voci sulla vita privata di Dida. Se poi guardiamo all’Inghilterra, chi meglio di Eriksson potrebbe dare consigli? Campbell, che fu stella del Tottenham prima di passare all’Arsenal, ieri ha finalmente avuto un contatto con Arsene Wenger. L’allenatore gli aveva concesso cinque giorni di libertà ed ha avuto la conferma che, la settimana prossima, il giocatore sarà a disposizione. Magari accompagnato dallo psicologo. O dalle tre amate, stavolta nella parte di mammà.