Campi nomadi: Lega in corteo con i residenti

Continua la protesta dei cittadini di Poasco, frazione di San Donato Milanese, contro i campi rom. Dopo le ronde e le petizioni, ieri sera è scesa in campo anche la Lega Nord con una fiaccolata. «La fiaccolata - spiegano gli organizzatori -, ha come obbiettivo, far conoscere alle istituzioni il problema di una realtà che convive da anni con campi abusivi e che dopo mesi di soprusi, ha deciso di dire basta all’illegalità».
All’iniziativa ha partecipato il capogruppo della Lega al Parlamento Europeo Mario Borghezio e l’assessore regionale al Territorio e all’Urbanistica Davide Boni. Il corteo è partito alle 21 dal campo sportivo di via Unica per sciogliersi poi in prossimità del campo nomadi. Alla fiaccolata ha aderito anche il neonato «Comitato Cittadino di Poasco». «Siamo cittadini di Poasco - commenta uno di loro -, ringraziamo la Lega che ci sostiene ma non abbiamo tessere in tasca, vogliamo solo dire basta all’illegalità. E per questo abbiamo già raccolto mille firme che oggi presenteremo al prefetto».