Campidoglio rovente Alemanno, il Pd e le manate ai cartelli

Ieri pomeriggio, a Roma, nel Campidoglio, nelle splendida aula Giulio Cesare. Gianni Alemanno, da poco tornato da Padova, sta rispondendo alle domande di qualche giornalista quando viene silenziosamente circondato da alcuni consiglieri del Pd. In mano reggono alcuni cartelli con su scritto «Alemanno liquida i bambini», «Alemanno distrugge la scuola pubblica» e «Quanto costa un bambino?». Accortosi poco dopo della presenza dei consiglieri d’opposizione Alemanno dichiara: «Voglio dare gli asili a tutti i bambini e non a 13mila euro l’anno!». Poi, quando i contestatori gli chiedono alzando i toni se voglia «dare gli asili ai privati e sorpassare anche la Gelmini» Alemanno esplode: «Non dite fesserie - esclama il sindaco dando un’energica manata ai cartelli esposti - fate demagogia da quattro soldi, fatela finita. Non dovete fare speculazione anche su questo».