Il «Campiello» rispetta la quota azzurra

Possiamo dire che la «quota azzurra» è stata rispettata. No, non abbiamo sbagliato colore. L’azzurro non è da sempre quello dei maschietti? Allora sarà Paolo Di Stefano, l’unico maschietto della cinquina del prossimo Premio «Campiello», a fregiarsene brandendo il suo romanzo, dal titolo in verità un po’ femmineo, Nel cuore che ti cerca (Rizzoli). Dovrà vedersela con quattro agguerrite femminucce: l’Eliana Bouchard di Louise. Canzone senza pause (Bollati Boringhieri), la Benedetta Cibrario di Rossovermiglio (Feltrinelli), la Chiara Gamberale di La zona cieca (Bompiani) e la Cinzia Tani di Sole e ombra (Mondadori). Come se la caverà il Paolo?