Da Campino a Lou Reed, una parata di artisti

Parata di star per «The Palermo Shooting», film a base musicale, com’è nella tradizione di Wim Wenders, che nel 1998 girò «Buena Vista Social Club», rilanciando il cantante cubano Compay Segundo. A partire dal rocker Campino, noto nella scena punk-rock come cantante della band Die Toten Hosen (letteralmente: «I pantaloni morti», dal modo di dire tedesco, riferito alla noia), che ha dalla sua una serie di successi discografici e una consolidata amicizia con Wenders, col quale ha girato un video nel 1999 e per il cui film «La terra dell’abbondanza» ha composto un brano. E poi nel cast ci sono l’attrice e modella Milla Jovovich (qui nel ruolo di se stessa, donna incinta che, a Duesseldorf, non vede l’ora di partorire); Giovanna Mezzogiorno, che ieri ha confessato di non conoscere Palermo; Dennis Hopper (sarà Frank), alla sua seconda collaborazione con Wim, trent’anni dopo «L’amico americano». E ancora Lou Reed, che reciterà accompagnato da brani suoi ; la rocker Patti Smith. Il violoncello di Giovanni Sollima e le canzoni sicule di Rosa Balestrieri «diranno più della sceneggiatura» (così Wenders).