«Il Campione» Premio a chi dà il buon esempio

C’è il Campione per l’Ambiente e quello per la Comunicazione. Per lo Sport e l’Economia. Sono 12 e ognuno di loro è un modello positivi. Un esempio da seguire. Così è nato «Il Campione», il premio dei City Angels che premia i comportamenti positivi. Quelli che ottengono successo nella vita ma solo attraverso un comportamento «buono». L’ideatore e presidente del Premio è il fondatore dell’associazione di volontariato dei City Angels (www.cityangels.it), Mario Furlan. Il premio consiste in una statuina in vetro simile a quelle del premio Oscar: rappresenta la sagoma di un uomo con un grande cuore in mano ed è stata realizzata da una cooperativa che dà lavoro a persone svantaggiate. La cerimonia si terrà domani alle 12 a Palazzo Isimbardi e come giuria d’eccezione ci saranno i direttori dei quotidiani. Per scegliere Campioni come quelli sopra descritti ci vogliono persone che conoscano molto bene la realtà italiana e sappiano individuare i meritevoli da premiare. Che non sono sempre persone conosciute, sotto i riflettori: a volte sono donne e uomini poco noti al grande pubblico, ma che influenzano positivamente l’ambiente in cui operano. Bruno Angelico di City, Giulio Anselmi della Stampa, Maurizio Belpietro del Giornale, Ferruccio De Bortoli de Il Sole 24 Ore, Vittorio Feltri di Libero, Giancarlo Mazzuca del Quotidiano Nazionale, Paolo Mieli del Corriere della Sera, Giovanni Morandi del Giorno, Roberto Papetti del Gazzettino, Giampaolo Roidi di Metro, Carlo Verdelli della Gazzetta dello Sport.