Campo Marzio, vip e modaioli per scoprire «L’Autre Chose»

Malgrado la pioggia torrenziale, trend-setter, dandy e fashion victim si sono affollati mercoledì all’inaugurazione più «cool» dell’autunno modaiolo romano; «L’Autre Chose», griffe creata nel 1987 da Alfredo Boccaccini, ha aperto a piazza Campo Marzio la sua prima boutique monomarca nel mondo. Per festeggiare è stato organizzato un animato cocktail party tra il negozio e il vicino locale «Boccondivino». A fare gli onori di casa lo stesso Boccaccini. Tra i tanti amici invitati da Benedetta Lignani Marchesani e da Nicolò Jori, responsabile della boutique romana, Cecilia Dazzi, Francesco Siciliano, Paola Lucisano, Flavia Vento, Francesca Lancetti, Marion e Carlo Franchetti, Giuseppe Scaraffia, Moira di Robilant, Greta Barilla e Roberto Wirth. Numerose le «shopping addicted», che hanno provato i pezzi più divertenti della nuova collezione autunno-inverno, che propone borse e stivali colorati, cappottini anni ’70 , vestiti pastello dalle linee femminili e contemporanee.