La Camusso usurpa Turandot Ma i pucciniani non dormono

A Torre del Lago Puccini sono tutti arrabbiati con la segretaria Cgil Susanna Camusso (nella foto). Aver intitolato la recente manifestazione in piazza del Popolo a Roma, il 28 ottobre, «Nessun dorma», ha irritato la famiglia del grande compositore, che sta pensando a querele. Usare in modo così improprio la celebre romanza della Turandot per una manifestazione di protesta dei pensionati è qualcosa che ha fatto rabbrividire gli amanti di opera. Anche perché nella romanza non si ravvedono similitudini con quanto voleva significare la Camusso. O non conosce l’opera o si sente come la principessa di ghiaccio. Il mistero è chiuso in lei. FBos