Dal Canada al San Raffaele per guarire

Viaggio della speranza in un certo modo al contrario: per un bimbo canadese di 14 mesi l'unica chance di vita è volare fino a Milano dove potrà trovare le cure adeguate alla rara malattia da cui è affetto. Un tempo dall’Italia si partiva per l'America alla ricerca di centri specializzati, il piccolo Parker DesLauriers deve invece raggiungere l'Italia per potersi sottoporre a una delicata operazione chirurgica che potrebbe salvargli la vita.
«L'unica possibilità di vita per questo bambino è Milano», ha scritto il quotidiano canadese The Toronto Star che racconta la storia del piccolo che lotta contro la rara malattia. Si chiama Scid (Severe combined immunodeficiency) ed è una malattia genetica piuttosto rara che impedisce al corpo di reagire ai microbi, motivo per cui Parker deve rimanere costantemente isolato e in un ambiente totalmente sterile. A Milano il bimbo sarà affidato ad Alessandro Aiuti, medico specializzato in questo tipo di malattie e che opera al San Raffaele. È stata Air Canada, la compagnia di bandiera canadese, a offrire il passaggio aereo al bimbo.