Canada, scivola nella cascata muore imprenditore reggiano

È stato travolto dal flusso di una cascata sotto gli occhi della fidanzata a Jasper, in Canada, mentre era in vacanza. È morto così un imprenditore reggiano di 35 anni, Andrea Davolio Marani. La coppia era partita il 5 agosto. Secondo una prima ricostruzione, la fidanzata 29enne stava fotografando il compagno quando improvvisamente l’uomo è precipitato in acqua e il suo corpo è stato travolto dall’acqua tumultuosa. Il cadavere è riapparso a una decina di chilometri dal luogo della caduta, oltre un’ora dopo. È stata la ragazza ad avvisare per telefono la famiglia, che gestisce un mulino in via Lenin a Reggio Emilia. In città l’uomo era molto conosciuto per la sua attività e per la sua passione per il karate. L’imprenditore, che lascia la madre e tre fratelli, sarebbe dovuto tornare a Reggio Emilia martedì, giorno del suo trentaseiesimo compleanno. Il rientro della salma è previsto per domenica o lunedì.