Canali: «Chiederemo a Marrazzo chiarimenti sul piano»

«Concorderemo con il presidente della Regione e commissario per la Sanità, la data di un incontro per ottenere chiarimenti sul piano sanitario regionale: se, come ritengo, è una bozza che spetta alla commissione ed al consiglio discutere, o se invece i diretti rappresentanti dei cittadini della regione ne devono essere esclusi». È quanto ha dichiarato il presidente della commissione regionale Sanità Luigi Canali. «Per rafforzare l’attività di controllo, la commissione Sanità sarà convocata al più presto per far ottenere all’ Agenzia di Sanità pubblica i maggiori finanziamenti promessi da tempo» ha aggiunto Canali che ha definito l’attività di controllo svolta dall’Asp uno «strumento indispensabile per una corretta gestione, anche se personalmente resto convinto che il consiglio regionale e la giunta dovrebbero essere informati per primi, vista la loro responsabilità istituzionale e politica, di ogni fatto che possa costituire indizio di reato. Questi controlli e le eventuali risultanze giudiziarie - ha proseguito - non possono comunque offuscare l’immagine complessiva del nostro sistema sanitario regionale, che resta uno dei più validi e qualificati in Italia».