Canalis: «Riparto da Love bugs Un reality? Solo da conduttrice»

Stasera comincia su Italia 1 la seconda serie del programma «cult»

Ferruccio Gattuso

da Milano

Sarà anche vero che agli uomini piacciono le bionde, ma quando all'orizzonte appare una ragazza come Elisabetta Canalis le regole più o meno codificate e i luoghi comuni finiscono nel cestino: lo stesso protagonista maschile della seconda stagione di Love Bugs, Fabio (sempre lui, De Luigi), non sembra troppo affranto nel compiere questa traversata dalla bellezza teutonica a quella mediterranea, perlomeno a quanto recita la prima puntata in onda stasera alle ore 21.30 su Italia 1. I numerosi fan della serie attendono la grande rivoluzione, bell'e pronta per l'episodio «in smoking» che avvia la stagione. Dopo di che, da domani Lovebugs 2 andrà in onda in striscia quotidiana alle 20, pausa nei weekend. Questa volta, nella telecamera fissa del serial di culto ci sarà lei: Elisabetta Canalis. Compito numero uno, far dimenticare Michelle Hunziker; compito numero due: essere esattamente la Canalis, cioè uno dei personaggi amati, quasi coccolati, dal pubblico televisivo. L'ex Velina, l'unica con la Corvaglia a consumare la dolce vendetta di tornare nel programma di Ricci come conduttrice, ha fatto il grande passo: studia da attrice, recita nelle fiction e, per diventare grande, lavora fino a dieci ore al giorno. Come sta facendo ora per Lovebugs 2, un impegno che la tiene sul set da agosto scorso, e che continuerà fino alla fine dell'anno.
Ecco perché non la si vede spesso in tv come ospite mordi-e-fuggi.
«Direi di sì, non mi piace fare vetrina tanto per farla. Lavoro molto, per fare qualche comparsata ci vuole un buon motivo. Non potevo dire di no, ad esempio, agli amici di Controcampo. Con loro è stata una bella esperienza, ma andava chiusa: la fiction e Lovebugs sono un'evoluzione che sentivo necessaria».
La sostituzione di Michelle con Elisabetta viene raccontata nella prima puntata: dobbiamo attenderci un bel mélo?
«No, però c'è la spiegazione di questo cambiamento nella vita di Fabio: si lascia con Michelle, incontra me e nasce un rapporto che, dico la mia, è più verosimile rispetto al precedente. Ci sono più battibecchi, c'è la gelosia di mezzo: Fabio qualche volta fa il farfallone con le altre e io lo metto in riga».
Quanta Elisabetta c'è in Lovebugs?
«Be’, direi molta: anche se abbiamo degli autori bravissimi nel creare le situazioni divertenti, noi protagonisti abbiamo una certa libertà nell'interpretare le scene. Spesso stuzzico Fabio sulla differenza di età, almeno 10 anni, tra noi due».
Da oggi per lei tv significherà solo fiction?
«Certo che no. Ho un sogno: fare un programma insieme a Maddalena Corvaglia, mia amica di sempre sin dai tempi di Striscia».
Eppure, non pochi italiani la vorrebbero vedere, in pillole quotidiane, in bikini sull'Isola…
«L'Isola dei famosi? Mamma mia, no. I reality non fanno per me. Ognuno fa le scelte che vuole, io ne sto alla larga. Certo, come conduttrice sarebbe tutta un'altra cosa. Quella è una bella prova del nove».