Cancellata la scritta che inneggiava a Hess

La scritta inneggiante a Rudolf Hess, che era comparsa nei pressi della stazione di Porta Maggiore in occasione dei venti anni dalla sua morte, è stata rimossa ieri da una squadra dell’ufficio decoro del Comune. Lo ha reso noto l’assessore alle Politiche culturali, Silvio di Francia, facente funzioni di sindaco in assenza di Walter Veltroni. «La scritta - ha detto Di Francia -, che era stata segnalata da numerosi cittadini e associazioni indignati è stata prontamente rimossa».