Candidati e big si presentano al seggio di casa

Per il voto, tutti a casa. Rappresentanti delle massime cariche istituzionali, candidati premier e leader dei vari schieramenti politici tra oggi e domani lasciano momentaneamente i riflettori della ribalta per recarsi nei rispettivi comuni di residenza a esprimere la propria preferenza.
Il presidente della Repubblica Giorgio Napolitano, insieme con la first lady signora Clio votano, come sempre, nel loro seggio elettorale a Roma. Nella Capitale resta anche un folto drappello di personaggi illustri: tra essi, il presidente del Senato Franco Marini; il candidato premier del Pd Walter Veltroni; così come Fausto Bertinotti, candidato della Sinistra Arcobaleno; Pier Ferdinando Casini, candidato Udc; il presidente di Alleanza nazionale Gianfranco Fini; il candidato sindaco Pd Francesco Rutelli; l’ex presidente del Consiglio Massimo D’Alema; il segretario della Destra Francesco Storace; così come i leader radicali Marco Pannella ed Emma Bonino.
Il candidato premier del Popolo della Libertà, Silvio Berlusconi, vota a Milano, così come il leader della Lega Nord Umberto Bossi, la candidata premier della Destra Daniela Santanchè e il leader di Alleanza nazionale Ignazio La Russa.
Il presidente del Consiglio uscente Romano Prodi torna invece nella sua Bologna mentre, a breve distanza, a Casalecchio di Reno, vota l’esponente socialista Enrico Boselli. Piero Fassino del Pd è atteso a Torino; il verde e ministro uscente all’Ambiente Alfonso Pecoraro Scanio a Bari; il coordinatore di Forza Italia ad Arcore, vicino a Milano, mentre Rosy Bindi vota a Sinalunga, Siena.