Candidati unitari per la Cdl

La Casa delle libertà avrà candidati unitari in tutti i comuni della Lombardia nei quali si vota per le amministrative. È il risultato di un vertice dei segretari regionali, al quale hanno partecipato per Forza Italia Mariastella Gelmini, per An Ignazio La Russa e Cristiana Muscardini, per la Lega Giancarlo Giorgetti, per l’Udc Luigi Baruffi.
L’azzurra Gelmini sottolinea il significato dell’intesa raggiunta: «Abbiamo ribadito in questo modo la volontà di mantenere viva questa coalizione, sapendo che in Lombardia rappresentiamo i cittadini di questa Regione, perché qui la Cdl ha avuto la fiducia della stragrande maggioranza dei lombardi, in aperto dissenso con il governo Prodi». Ragion per cui, secondo Gelmini, «la nostra responsabilità in Lombardia è ancora maggiore». E anche per questo «c’è l’impegno dei segretari a tenere aperto il tavolo con riunioni periodiche». Tra i candidati sarà un leghista a Lecco e a Varese (dove è stato scelto il presidente del consiglio regionale, Attilio Fontana), a Codogno correrà un uomo di An, a Busto Arsizio, Gallarate e per la provincia di Pavia i candidati saranno di Forza Italia.