«Candide» Opera o musical?

Martedì alle ore 18 nel ridotto dei Palchi del teatro alla Scala, per la prima delle prime si discuterà di «Candide», l’operetta-musical di Leonard Bernstein. La difficoltà a classificarla esprime bene l’originalità di una pièce di teatro in musica che prende le mosse dal testo più esplosivo, vitale, ironico e dissacrante del grande Voltaire. Robert Carsen è il regista che porterà Candide alla Scala e lo presenterà nell’originale inglese ma con la parte di Voltaire recitata in italiano. Ne converseranno: Alberto Capatti, docente di francesistica nelle università di Milano e Pavia, il critico musicale Carlo Maria Cella insieme ad Angelo Foletto. Silvano Piccardi e Adele Pellefatta leggeranno brani del libretto.
Ingresso libero fino a esaurimento posti.