Candover: 1,7 miliardi per il 60% di Ferretti

da Milano

Il gruppo Ferretti, leader nei motoryacht di lusso che controlla i marchi Riva, Ferretti Yachts, Pershing, Bertram, Itama, Apreamare, Mochi Craft, Custom Line e Crn, sceglie i fondi e manda un «grazie e arrivederci» a Piazza Affari. Di quotazione se ne riparlerà fra 3-4 anni. Il fondo europeo di private equity Candover, infatti, ha rilevato dal fondo Permira il pacchetto di controllo (circa il 60%) del gruppo nautico per 1,7 miliardi di euro. Permira, che possedeva il 70% circa, rimarrà nel capitale di Ferretti. Le restanti quote saranno detenute dal presidente Norberto Ferretti e dall’attuale management. L’acquisizione sarà sottoposta all’Antitrust Ue e dovrebbe completarsi entro la fine dell’anno.
«Con grande piacere - ha detto Norberto Ferretti, presidente dell’omonimo gruppo - accogliamo Candover come nuovo azionista di riferimento», ricordando che il fondo «vanta un grande prestigio in Europa e quindi sarà in grado di sostenere la nostra prossima fase di crescita», fase che non esclude possibili nuove acquisizioni. «Nella nuova importante competizione - ha aggiunto - il team dirigente rimarrà quello storico, da me guidato in tutti questi anni».
Secondo Candover, «Ferretti rappresenta un business eccezionale ed è un asset fortemente ricercato». Per questo il nuovo socio di maggioranza è «soddisfatto dell’investimento, fiducioso di vedere «crescere ulteriormente la società sotto la attenta guida dell’attuale management e del presidente e fondatore Norberto Ferretti».