Cane antidroga fiuta la «coca» nella valigia

Nascondeva nel doppio fondo di una grande valigia 5 chilogrammi di cocaina pura. Z.C.V., ventitreenne spagnola, appena giunta a Fiumicino da Caracas, è stata arrestata dalla Guardia di Finanza dell’aeroporto romano, grazie al portentoso fiuto del cane antidroga, Dezar. L’animale ha «segnalato» il bagaglio, che è stato poi attentamente esaminato dai finanzieri. Dalla droga, eccezionalmente pura, si sarebbero ricavati fino a 25 chili di cocaina «da strada», per un valore di 5 milioni di euro.