Il cane fa la pipì Tre coltellate al suo padrone

Litigano per i bisognini del cane fatti in strada, l’alterco degenera e il padrone del cane rimedia tre coltellate alla schiena da un irascibile passante, sembra nordafricano. Non dovrebbe essere grave comunque: è stato accompagnato al San Carlo e operato. La baruffa sarebbe scoppiata ieri sera verso le 19.30 in piazzale Segesta dove Pasquale L., 50 anni, che abita poco distante, si era recato a far fare una passeggiata al suo cane prima di cena. Poi, mentre l’animale stava attendendo alle normali necessità fisiologiche, sarebbe intervenuto un passante, descritto dalla vittima come «algerino». Lo straniero ha ripreso l’italiano perché il cane sporcava la strada, la discussione è degenerata in lite e sono partite le tre coltellate che hanno colpito Pasquale L. alla schiena. Dopo di che l’aggressore è fuggito. Il ferito invece se n'è tornato a casa da dove ha lanciato l’allarme. L’uomo è stato trovato vigile e in piedi sia dagli agenti delle volanti, a cui ha raccontato il fatto, sia dal personale del 118. Sono subito iniziate le ricerche per rintracciare il feritore.