Il cane della Gdf inchioda il pusher

È stato il cane della Guardia di Finanza di Civitavecchia, un pastore tedesco Regal, a fiutare 65 chilogrammi di hashish, nascosti nelle portiere anteriori e nei pannelli posteriori dell’automobile di M.M.S., accusato di traffico internazionale di stupefacenti.Gli involucri che contenevano la droga, che messa sul mercato romano avrebbe fruttato 1,3mila euro, erano stati cosparsi di caffè e gasolio, ma ciò non è bastato a trarre in inganno le capacità olfattive del cane che è riuscito a inchiodare il pusher romano. Ora rinchiuso nel carcere Borgata Aurelia di Civitavecchia.