Cane morde padrona Secondo caso in 48 ore

Brutta sorpresa per la padrona di un cane meticcio. La donna è stata attaccata senza un motivo apparente dall’animale di circa trenta chili, suo fedele «amico» a quattro zampe da più di un anno. Sola con suo figlio nell’abitazione in viale Monza, è riuscita a chiudere il cane sul balcone e, non trovando nella città deserta un veterinario che potesse intervenire a sedarlo, si è rivolta ai vigili urbani e lo ha fatto rinchiudere in canile. È il secondo caso in due giorni di aggressione di persone da parte dei loro animali. L'altro ieri sera, in via Lepetit, una punkabbestia di 23 anni, anche lei mamma di un bimbo piccolo, è stata morsicata in casa dai suoi quattro cani di grossa taglia: due meticci, un pit-bull e un incrocio tra un pit-bull e un corso. A metterla in salvo sono intervenuti i carabinieri, chiamati dai vicini allarmati dalle urla della ragazza. I molossi le si sarebbero rivoltati contro perché tenuti per lungo tempo senza né cibo né acqua. La giovane riporta ferite lievi, guaribili in otto giorni.