Cani-bagnini: salve 3 bimbe

Tre bambine sono state salvate ieri in mare, a nord di Civitavecchia, grazie anche all’intervento di due cani delle unità cinofile della scuola italiana cani salvataggio sezione Tirreno. Mentre erano in acqua, a circa 25 metri dalla riva, in località Sant’Agostino, le tre bambine di Monterotondo, tra gli 11 e i 12 anni, si sono trovate in difficoltà a causa di alcune secche e di una forte corrente. A quel punto sono intervenute le unità cinofile della scuola insieme con il personale della guardia costiera. I cani Asia, 4 anni e mezzo, con l’addestratore Alessandro Cianciulli e Syria, 3 e mezzo, con il suo padrone Leonardo Pagano, hanno recuperato le tre bambine in difficoltà. A Sant’Agostino, da quest’anno nei fine settimana opera un pattugliamento «promiscuo»: assieme alla guardia costiera operano i cani della sezione Tirreno insieme con altre associazioni per garantire la sicurezza dei bagnanti. Soddisfazione è stata espressa sia dal responsabile della scuola Tirreno, Roberto Gasbarri, sia dalla guardia costiera che ricorda di usare prudenza in mare e in caso di difficoltà chiamare il 1530.